L’app per condividere momenti di lettura. Nasce Picoreads

in Spilli

Leggere da tempo non è più un atto solitario, sui social (tutti, nessuno escluso) i libri hanno via via conquistato un drappello crescente di estimatori che amano fotografare copertine da abbinare a estratti, citazioni citabili e consigli di lettura, sinceri e spassionati. Oggi nasce un’app che rende tutto più facile, si chiama Picoreads (per ora disponibile solo per iOs) e vuole diventare un luogo in cui gli utenti possano esprimersi attraverso le citazioni o i brani che più li hanno ispirati nel corso della loro vita.
“Per noi di Picoreads, questi estratti di libri sono momenti di lettura. Li abbiamo chiamati così perché hanno la capacità di cristallizzare emozioni e sensazioni, facendole rivivere in eterno nella nostra memoria. Momenti perpetui fatti di parole che suscitano in ogni lettore sensazioni diverse. Ogni libro letto viene legato a un particolare istante della propria vita e la storia scritta tra le sue pagine si interseca con l’esistenza del lettore, in un’unione di finzione e quotidianità” – dichiarano gli ideatori – “Picoreads è un volano di sogni, un vascello di avventure, un aereo che accompagna alla prossima destinazione, chiunque aprendo un libro intraprende il viaggio della lettura” .

Ma anche per i laici, nel Medioevo, riunirsi per ascoltare una lettura divenne un uso comune e necessario. Fino all’invenzione della stampa, la cultura non era diffusa, e i libri rimanevano un privilegio di pochi ricchi. Alcuni di questi fortunati possessori prestavano i libri, ma solo a persone della loro famiglia o della stessa classe. Chi desiderava conoscere un certo libro o autore aveva più possibilità di sentirlo leggere ad alta voce che di sfogliare quei preziosi volumi con le proprie mani.

Alberto Manguel, “Una storia della lettura”.

L’obiettivo dichiarato di Picoreads è quello di gettare ponti e unire persone ed esperienze. Attraverso le frasi dei propri libri del cuore ci si può raccontare e stringere nuovi legami con altri booklover. In questa piattaforma l’utente può condividere, collezionare e salvare i momenti di lettura propri o altrui.

All’interno dell’app si possono pubblicare frasi tramite la classica scrittura con la tastiera del proprio device o sperimentando la tecnologia OCR che permette di scattare una foto alla pagina del libro scelto, trasformandola simultaneamente in un testo scritto all’interno dell’interfaccia dell’app. Le citazioni verranno poi condivise con la community e potranno essere trovate da chiunque utilizzi Picoreads grazie allo strumento “cerca” che permette di navigare attraverso le categorie, i momenti, gli #tag e gli utenti. Ci si potrà far ispirare da nuove letture, seguire scrittori e case editrici per essere sempre aggiornati sulle ultime novità o ancora acquistare i libri con un semplice click e interagire con i follower lasciando commenti e reaction sotto le loro frasi.

Picoreads, inoltre, può essere un prezioso strumento di comunicazione per autori ed editori, librerie e biblioteche, per creare una connessione emotiva profonda con un pubblico di lettori appassionati e smart, in una piattaforma digital dove la lettura e l’amore per i libri sono protagonisti.

Picoreads quindi il posto giusto per chi ama navigare attraverso le parole e vuole condividere la sua passione per la lettura. L’app nata da un’iniziativa di Società Europea per Edizioni è completamente gratuita e disponibile attualmente sull’App Store per tutti gli utenti iOS e a breve verrà sviluppata anche la versione compatibile con Android. Picoreads ha visto il suo debutto il 13 novembre 2017 e nei giorni 17,18 e 19 dello stesso mese, per promuovere la sua uscita ufficiale, sarà itinerante per le piazze di Milano con tanti gadget per i suoi utenti.

PERCHÈ USARE PICOREADS

• PER RACCONTARSI condividendo le frasi più belle dei libri letti o che si stanno leggendo.
• PER LASCIARSI ISPIRARE a iniziare nuove letture o scoprire le citazioni più pregnanti dei titoli ancora nella wish list.
• PER CREARE LEGAMI seguendo amici, lettori simili a voi, scrittori, case editrici e book influencer.
• PER SALVARE i momenti di lettura degli altri utenti.
• PER ESPRIMERSI scegliendo il colore dello sfondo con cui pubblicare il brano scelto, lasciando una reaction o un commento sotto i momenti di lettura dei vostri follower.
• PER VIAGGIARE stando comodamente sulla poltrona, in treno o nel luogo in cui ci si trova scoprendo frasi adatte al momento e cercando quote attraverso parole chiave o #tag.
• PER NAVIGARE tra le categorie e scoprire nuovi titoli.
• PER VIVERE il meraviglioso viaggio della vita attraverso le parole dei vostri libri del cuore.